Come aumentare la RAM Android disattivando alcuni processi Google Play Services

Con questo articolo vogliamo spiegarvi come aumentare la RAM Android disattivando alcuni processi di Google Play Services, senza andare ad influire sull’utilizzo di suddetta applicazione, per diminuire il consumo effettivo di memoria RAM, migliorare la fluidità generale del device evitando rallentamenti per via della memoria RAM quasi satura e migliorare l’autonomia dello smartphone. Tale operazione è possibile svolgerla solo su dispositivi dotati dei permessi di root (se ancora non li avete abilitati e non sapete come fare, potete seguire questa semplice guida riguardante un tool che svolge in automatico tutte le operazioni necessarie).

Come aumentare la RAM Android

Per cominciare dovrete scaricare l’app: My Android Tools dal Play Store; una volta scaricata e installata, apritela e andate su Service>System (così come indicato dalle immagini qui sotto);

Vi troverete davanti l’elenco completo di tutti i servizi che utilizza il sistema del vostro dispositivo. Scorrendo la lista troverete la voce Google Play Service e Google Play; con un tap per ogni voce visualizzerete tutti i processi utilizzati dalle suddette app di Google; quelli evidenziati in rosso sono già disattivati, mentre in blu quelli attivi. Se selezionate singolarmente le voci da disattivare, sarà necessario riavviare My Android Tools per poter procedere; potete ovviare a questo “inconveniente”, attivando, attraverso il pulsante in alto a destra (accanto ai tre puntini per intenderci) la multi-selezione, e una volta evidenziate tutte le voci da disattivare, basterà cliccare sui tre puntini e confermare con il comando OK. Ma vediamo quali sono le voci da poter disabilitare per disattivare Google Play Service e aumentare la memoria RAM Android. Questo l’elenco completo:

Servizi di Google Play Service da disattivare:

  • AdRequestBrokerService
  • AnalyticsIntentService
  • AnalyticsService (due le voci da disattivare)
  • CheckInService (due i servizi da disattivare)
  • FusedLocationService
  • FusedProviderService
  • GeocodeService
  • GeofenceProviderService (servizio per la geo localizzazione e triangolazione di punti di interesse)
  • GoogleLocationManagerService (servizio per la localizzazione tramite la rete)
  • OneTimeInitializerService
  • SystemUpdateService
  • WatchdogService
  • WearableControlService (disattivabili solo se non si usano indossabili)
    WearableService

Aggiornamento 16/03/2016

Abbiamo continuato i nostri test per verificare quali altri servizi di Google Play Services è possibile disabilitare senza avere nessun tipo di crash durante l’utilizzo normale del device, e liberare ulteriormente la memoria RAM, oltre ad un miglior consumo della batteria.

  • AdvertisingIdNotificationService
  • AdvertisingIdService
  • AnalyticsUploadIntentService
  • AppMeasurementService
  • CarIntentService
  • CarService
  • CastMediaRouteProviderService
  • ConfigService (due le voci da disattivare)
  • ContextManagerService
  • FitBleBroker (disattivabili solo se non utilizzate Google Fit)
    FitCleanupService
    FitConfigBroker
    FitHistoryBroker
    FitInternalBroker
    FitProxyBroker
    FitRecordingBroker
    FitSensorsBroker
    FitSessionsBroker
    FitnessSyncAdapterService
  • DeviceConnectionAsyncService
    DeviceConnectionServiceBroker
  • DispatchingService
  • GeofenceLogsService
  • GmsCoreStatsService
  • GoogleHttpService
  • IndexWorkerService
  • PlayLogBrokerService
  • PlayLogIntentService
  • PlayLogMonitorIntervalService
  • PlayLogReportingService
  • PlaylogService
  • User PresenceService

Broadcast Receiver di Google Play Service da disattivare

Fatto ciò, con un swipe verso destra riaprite il menu e andate su Broadcast Receiver>System (così come indicato dalle immagini qui sotto) e disattivate le seguenti voci:

  • AccountsChangedReceiver (quattro le voci da disattivare)
  • GServicesChangedReceiver (quattro le voci da disattivare)
  • SystemUpdateService$ActiveReceiver  (possibilità di trovarlo già disattivato)
  • SystemUpdateService$Receiver

Aggiornamento 17/03/2016

  • AnalyticsSamplerReceiver
  • CheckinService$ImposeReceiver
  • FitDisconnectedReceiver (solo se non utilizzate Google Fit)
    FitnessInitReceiver
  • WereableSyncServiceReceiver (solo se non utilizzate wereable)

Come ripristinare i servizi

Per poter tornare alle impostazioni iniziali, bisogna compiere la stessa operazione a ritroso; eliminare My Android Tools non sarà sufficiente. Il flash di un nuovo Kernel o di una nuova Rom non comporta la perdita delle impostazioni, a differenza della formattazione della partizione /system o nel caso in cui si flashano le gapps.

Questa procedura è stata testata su un device con sistema operativo Android Lollipop 5.1.1, permettendo di guadagnare ben 220 MB di memoria RAM e migliorare a vista d’occhio la fluidità e reatività dello smartphone, così come il consumo di energia.  Si tratta di una quantità di memoria da non sottovalutare, soprattutto se si tratta di dispositivi ormai datati, e quindi dotati di poca memoria RAM. L’errata esecuzione delle procedure può portare al malfunzionamento del terminale; non siamo responsabili di eventuali danni dovuti alla non corretta esecuzione delle procedure elencate.

Per qualunque problema o dubbio non esitate a scriverci nei commenti o sul nostro gruppo Facebook

Leggi anche Come allungare la vita della batteria dello smartphone

My Android Tools
My Android Tools
Developer: WangQi
Price: Free

  • Monica Bernich

    Ho da poco uno Huawei P8 Lite con 2GB di RAM e ho trovato la vostra guida per liberare un po’ di memoria. Il problema e’ che mi dicono che non ho i permessi di root. Ho visto che un altro utente ha commentato per lo stesso problema un anno fa, ma i commenti sono stati eliminati. Potete aiutarmi? Grazie!

  • Tzr

    ciao, chiedo agli autori se possono provare questi cambi anche su kitkat…
    io ho seguito la guida su 4.4.4 e ho avuto qualche problema ma, francamente, non ho capito se dovuti al sistema operativo diverso o se ho commesso qualche errore nella disattivazione delle voci…
    ora ho fatto un restore all’interno dell’app e sembra tutto risolto tranne l’icona dei servizi di google che nella sezione batteria, ha assunto l’icona della rubrica.
    grazie mille in anticipo e complimente per la guida stessa!

    • Ciao, è possibile disabilitare Google Play Service su qualunque versione Android, in quanto si tratta di “un’applicazione” che viene aggiornata automaticamente a prescindere dalla versione Android installata sul proprio device. Che tipo di problemi hai riscontrato?

      • Tzr

        in questo momento, quest’app supera in consumo di batteria anche lo schermo!
        inoltre, capita che alcune notifiche di whatsapp non arrivino in tempo reale ma arrivino tutte insieme solo quando utilizzo il dispositivo
        ieri anche l’icona presente era diversa ma oggi è tornata quella di sempre.
        cosa mi consigliate di fare?

        • Che il consumo di batteria, per il momento, sia maggiore dello schermo non è strettamente legato alle modifiche che hai apportato, sicuramente sarà qualche app che non farà andare in deep sleep lo smartphone. Purtroppo se non si sta attenti ai servizi Google Play Service che si disattivano si rischia di causare malfunzionamenti; per escludere che il problema di WhatsApp che hai riscontrato sia dovuto alla disattivazione dei servizi Google Play Service, puoi effettuare la procedura a ritroso o reinstallare l’app Google Play Service. Per garantire una risposta più celere alle tue richieste ti invitiamo a iscriverti al nostro Gruppo Facebook

          • Tzr

            Grazie mille per i suggerimenti! 🙂
            In effetti, la disattivazione dei servizi Google Play Services era una cosa che avevo pensato e visto che me la suggerite anche voi, proverò questa strada non appena mi sarà possibile…
            Mi spiace ma non usando facebook, non mi resta che questo strumento per restare in contatto con voi.
            Vi farò sapere ovviamente! 🙂

            • Sarà un piacere ricevere il tuo prezioso feedback, mi raccomando ci contiamo 🙂

            • Tzr

              risolto! 🙂
              ecco come ho fatto (lo scrivo anche per altri che potrebbero trovarsi con i miei stessi problemi):
              invece di disattivarle, ho disintallato gli aggiornamenti e riportati questi servizi al valore di fabbrica.
              subito ho ricevuto una serie di messaggi di errore e la richiesta di aggiornare cosa che ho fatto subito!
              non è stato neanche necessario riavviare ed ora tutto funziona regolarmente.
              lo sto vericando anche con gsam che ho impostato per darmi il dato da dopo le modifiche…
              sono tornato ad 1 processo e 22 servizi che credo sia la norma…
              segnalo anche, avevo dimenticato di citarlo, che anche libero mail aveva cessato di funzionare regolarmente e non mi arrivavano più le notifiche!
              ripeto, ora mi sembra tutto regolare ma non penso di demordere!
              non credo affatto di aver bisogno di tutti quei 22 servizi! 🙁

            • Così però hai sempre i servizi (inutili) attivi; fai così riesegui la guida disattivando tutti i servizi presenti nell’articolo e vedi se riscontri nuovamente i problemi con WhatsApp e Libero Mail

            • Tzr

              naturalmente, quando mi sarà possibile riproverò! 🙂

  • AccountChangedReceiver non c’è: è per caso AccountsChangedReceiver? (di quest’ultimo ne sono 4: sono tutti da disattivare?)

    • Buongiorno Eugenio. Si il servizio si chiama AccountsChangedReceiver (errore nostro di battitura). Si puoi disattivarli tutti

      • si, ma ora ho notato che non mi fa più attivare il wifi e la funzione hotspot (ho un oneplus one): può dipendere dalla disattivazione dei servizi google play services?

        • Il funzionamento del Wi-Fi e del Hotspot non sono collegati ai servizi Google Play Service, sei sicuro di non aver disattivato altri tipi di servizio?

          • ora li ho attivati tutti quanti i processi di sistema…può essere che si è trattato di un bug mentre rootavo il telefono

  • Saimon Frenz

    scusa ma GServicesChangedReceiver ecc non ce l’ho, ne ho altri così ma broadcast ecc

    • Sei sicuro? I processi Google Play Service sono uguali per tutti

  • Tito.scms

    Funziona alla grande testato su meizu mx4 il terminale risulta davvero piu fluido

  • rey71

    Peccato che servano i permessi di root…..

    • Che smartphone possiedi?

      • rey71

        Ho un Note 4….
        Il 18/Ott/2015 12:39, “Disqus” ha scritto:

  • LEON

    molto buona come guida

    • Grazie mille Leon 🙂

      • LEON

        scusa ma serve il root o no grazie

        • Si, è necessario abilitare i permessi di root

          • LEON

            e’ per quello non mi dava i permessi grazie comunque

  • Docking

    Articolo corretto, se ne è già parlato spesso sul web…
    Di sicuro se usi uno smartwatch certi servizi non li puoi stoppare.
    Dovreste spiegare su cosa agisce un determinato servizio e allora tutti potrebbero non disattivare ciò che più gli serve.
    Ciao

    • Ciao Paolo, l’articolo verrà modificato, specificando a cosa serve ogni servizio. Ti ringraziamo per il commento e per il consiglio 😉

      • Pegaso

        Ma sbaglio o non sono stati spiegati i vari servizi?

        • Dove viene menzionata la parola wearable sono servizi riguardanti gli indossabili, mentre gli altri riguarda la localizzazione tramite rete

          • Pegaso

            Grazie.

          • Pegaso

            Grazie.